La Guida Completa 2020 Alle Tasse Sui Bitcoin

Quando usi la criptovaluta per pagare beni o servizi, la CRA la considera una transazione di baratto ai fini dell'imposta sul reddito. La grande immagine? Questa guida si applica a persone e aziende che utilizzano valute virtuali. Questo importo diventa anche la base del minatore nelle monete future e viene utilizzato per calcolare guadagni e perdite futuri. Introdotto nel 2020, Bitcoin è stata la prima criptovaluta e rimane la più utilizzata. Per presentare la dichiarazione dei redditi, devi sapere come valutare le tue criptovalute.

Entrate o perdite aziendali Alice acquista e vende regolarmente vari tipi di criptovalute. Non puoi usare il metodo del costo medio con criptovaluta - vedi qui. Trading di criptovaluta in U. Work from home 2020: le 100 migliori aziende per lavori remoti. La valuta virtuale che ha un valore equivalente in valuta reale o che sostituisce la valuta reale viene definita valuta virtuale "convertibile". Spendere valuta virtuale è un'altra questione.

La criptovaluta è considerata proprietà a fini fiscali.

Questo particolare evento imponibile è una sorpresa per molti investitori e trader in quanto può significare che se hai scambiato il tuo BTC con un po 'di altcoin e quell'altcoin ha un valore di valore - sarai comunque responsabile per le plusvalenze dal momento della transazione. L'investitore in criptovaluta dovrebbe "imputare" una transazione di vendita o di scambio per segnalare un guadagno o una perdita in conto capitale su operazioni di criptovaluta-altcoin e l'utilizzo di una criptovaluta per acquistare oggetti. Un bitcoin future per il 21 ° secolo, puoi provare ma a meno che tu non abbia qualcosa di unico per il backup, non puoi chiamare queste mosse. Secondo l'IRS, "La valuta virtuale è una rappresentazione digitale del valore che funziona come mezzo di scambio, unità di conto e/o riserva di valore. "Non realizzi guadagni finché non scambi, usi o vendi la tua criptovaluta. Quando guardiamo indietro alla storia e all'emergere delle criptovalute, il 2020 sarà l'anno in cui le cose sono veramente decollate. Il regalo può essere inviato in più transazioni purché il totale non superi l'importo della soglia nei confronti di una singola persona. (Qual è la differenza?) Hanno anche affermato che la ricezione di bitcoin come pagamento non attiva l'IVA perché in quel caso, il bitcoin serve semplicemente come alternativa al denaro fiat.

  • Una volta che il prezzo è sceso, devi semplicemente riacquistare il BTC al prezzo più basso e restituirlo allo scambio (chiudendo così la tua posizione).
  • Altri vedono la criptovaluta come un mezzo per spostare denaro illegalmente, il che significa evitare del tutto le imposte sulla criptovaluta.
  • Queste persone dovrebbero riferire e pagare le tasse su tali redditi, comprese le imposte sui salari appropriate.
  • In genere, l'identificazione specifica delle azioni offre le maggiori opportunità e vantaggi in termini di pianificazione fiscale.
  • Per ricevere €1.000 in plusvalenze devi realizzare abbastanza profitti per realizzare €1,000 nel corso di un anno alla tua aliquota fiscale.

Non aspettare la Brexit, avvia subito la tua azienda europea!

In generale, essere pagati in criptovaluta è come essere pagati in oro. Per segnalarlo correttamente, devi prima stabilire che tipo di reddito è. Puoi farlo compilando una dichiarazione dei redditi modificata utilizzando il modulo 1040X Archiviazione delle tasse di criptovaluta online con TurboTax/TaxACT Se stai archiviando online utilizzando TurboTax o TaxAct dovrai caricare un file con le tue plusvalenze. Probabilmente è una scommessa sicura che le tue autorità locali arriveranno per questo in futuro. Bitcoin hero scam ❌ o legit✔️? prova qui la truffa! 1-800-sephora master. La prossima domanda logica che la gente si pone è: posso scambiare criptovaluta nel mio TFSA e RRSP? Gli scambi che generano i moduli 1099-K li fornirebbero sia al contribuente che all'IRS, ma le informazioni incluse "non saranno quasi mai corrette", ha detto Ryan.

In questa guida esaminiamo le basi della tassa sulla criptovaluta in Australia per aiutarti a imparare cosa devi fare per rendere felice il fisco. In generale, non è necessario segnalare o pagare le tasse sulle partecipazioni in criptovaluta fino a quando non si "incassano" tutte o parte delle partecipazioni. Se non vi è alcun accordo di sacrificio salariale, si ritiene che il dipendente abbia derivato il proprio salario o stipendio normale.